CIV Coppa Italia : A Imola Bulega si conferma padrone vincono anche Sabatucci Mincione e Drago

CIV Coppa Italia : A Imola Bulega si conferma padrone vincono anche Sabatucci Mincione e Drago

Imola, 9 giugno 2013 – Corsa sul circuito “Enzo e Dino Ferrari” la seconda tappa della Coppa Italia Velocità, caratterizzata dalla presenza delle due categorie “titolate” PreGp e Sp.

PREGP: BULEGA SU UN GRAN BASSANI, LA PRIMA DI SABATUCCI – La pioggia scesa dalla tarda mattinata ha condizionato la gara della PreGp riservata ai giovanissimi. Nella 4T, ad avere la meglio dopo una sfida tiratissima è stato il leader della classifica Nicolò Jarod Bulega. Il giovane talento emiliano, alla guida della RMU targata JNB, ha corso una gara in rimonta sul rivale Axel Bassani, superandolo nel finale a andando a vincere la sua seconda gara consecutiva per 0”448, dimostrando di essere l’uomo da battere anche nella categoria 250. Bravo Bassani (Moriwaki – Twelve Racing): il pilota di Seren Del Grappa è stato l’unico in grado di impensierire il capoclassifica fino alla bandiera a scacchi e si è portato a casa un podio e 20 punti importanti per la classifica. In terza posizione, il romagnolo Lorenzo Gabellini (Rossi), lontano 33”893 dal duo di testa ma bravo a mettersi alle spalle tutti gli altri avversari della sua classe, centrando un buon risultato da podio. Nella top five di giornata anche Filippo Fuligni e Andrea Zanotti, rispettivamente quarto e quinto.

La 2T ha vissuto il colpo di scena più importante in fase di verifiche tecniche. Dopo aver vinto la gara grazie ad una prestazione maiuscola, il 13enne romano Matteo Romeo (Honda), ha subito dai commissari l’esclusione dall’ordine d’arrivo per irregolarità tecnica. A vincere, quindi, è stato Kevin Sabatucci, alla prima vittoria nell’anno del debutto in PreGp. Il 13enne ascolano, pupillo di Paolo Simoncelli e alfiere del Sic 58 Squadra Corse, ha centrato un risultato importante per la sua stagione e con il ko di Arbolino, vincitore a Misano e autore di uno “zero” qui ad Imola, si candida per un posto da protagonista della categoria. Alle sue spalle, a 7”160, ha chiuso il campione italiano MiniGp, Edoardo Sintoni (Metrakit – Rossocromo), bravo a conquistare la piazza d’onore e a mettersi alle spalle la sorpresa di giornata, il lombardo Matteo Ghidini (Honda), capace a sua volta di regolare sul traguardo per un centesimo di secondo un gruppetto formato anche da Fabio Esposto, Manuel Bastianelli e Luca Pasqualotto.

 

 

SP: MINCIONE TROPPO FORTE, SORRIDE ANCHE DRAGO – Fausto Mincione ha dimostrato di avere un passo in più rispetto ai suoi avversari nella classe 250. L’alfiere abruzzese della Kawasaki, dopo aver vinto il primo round di Misano e fatto sua anche la pole di Imola, oggi ha corso una gara perfetta. Scattato forte al via, ha salutato subito la compagnia, inanellando una serie di giri veloci impossibili da replicare per tutti gli altri avversari. Dopo una cavalcata solitaria, è riuscito a passare sotto la bandiera a scacchi con 20”556 di vantaggio sul pugliese Luca Mancarella (Kawasaki), bravo comunque a portare a casa il secondo podio consecutivo e a confermarsi così il rivale numero uno di Mincione per il titolo. In terza piazza, la sorpresa Enrico Tognocchi: classe ’89 di Seravezza, arriva dalla Salita e si è messo alle spalle Luca Seren Rosso e Yari Montella, che completano la top ten di giornata.

Nella 2T è stato ancora spettacolo per la vittoria grazie al duello tra Federico Drago e Daniele Scagnetti: i due si erano già giocati il primo posto a Misano con vittoria di Scagnetti per un soffio ma questa volta ad avere la meglio (sempre per un soffio, 0”120) è stato il 35enne ligure Drago. In sella all’Aprilia, ha dato vita ad una battaglia splendida con il suo primo rivale dal primo all’ultimo giro, riuscendo a passare per

primo sotto la bandiera a scacchi e a pareggiare i conti in classifica generale. Bravo è

stato anche Scagnetti (Aprilia), che ha provato fino all’ultimo a regalarsi il bis ma che

alla fine si è accontentato di una piazza d’onore fondamentale per il campionato.

Terzo di giornata ha chiuso Mirco Modesti (Aprilia), finito davanti a Giulio Mattia

Balella e Damiano Mencarelli.

 

Il prossimo appuntamento con la Coppa Italia è fissato per il 7 luglio, quando a Misano Adriatico si correrà il terzo round stagionale.

 

CIV Superbike; Lorenzo Alfonsi con il Team Grandi Corse nel 2015

CIV Superbike; Lorenzo Alfonsi con il Team Grandi Corse nel 2015
Sarà l’anno della http://generic-cialiscanadarx.com/ riscossa per il Fiorentino Lorenzo Alfonsi, nel 2015 cialis o viagra parteciperà al CIV Superbike con la Ducati viagra and heartburn 1199 Panigale Continua...

CIV MUGELLO: 17-19 Ottobre, l’ultima tappa dell’anno anche per il nostro PIBE

CIV MUGELLO: 17-19 Ottobre, l'ultima tappa dell'anno anche per il nostro PIBE
L’ultimo week end per del CIV è stato molto atteso dal Pibe che voleva confermare a se stesso e non solo, le buone sensazioni della gara di Continua...

CIV Superbike; la Michelin trionfa con Ivan Goi e la Ducati del Team Barni

CIV Superbike; la Michelin trionfa con Ivan Goi e la Ducati del Team Barni
Gioco, set, partita. Al Mugello Michelin trionfa nella classe Superbike del Campionato Italiano Velocità 2014 e legittima la propria affermazione con un week end esaltante: vince infatti Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND