World SuperSport Phillip Island: Sofoglu davanti a tutti,bene Raffaele De Rosa terzo tempo

World SuperSport Phillip Island: Sofoglu davanti a tutti,bene Raffaele De Rosa terzo tempo

Dopo le difficili condizioni della mattinata, i piloti del Mondiale Supersport hanno potuto spingere al massimo nel secondo turno di prove libere a Phillip Island. I protagonisti della competizione non hanno perso tempo, scendendo in pista sin da subito per cercare il set-up ottimale per le rispettive moto, con Kenan Sofuoglu (Mahi Racing Team India Kawasaki) a dettare il passo per tutti i quarantacinque minuti della sessione. Il tre volte campione del mondo ha chiuso al comando grazie al crono di 1’33.618, nonostante un problema tecnico occorso nei minuti conclusivi.

Anche lo scozzese Kev Coghlan (DMC-Panavto Yamaha) è apparso in gran forma, terminando al secondo posto davanti all’italiano Raffaele De Rosa, schierato dal Team Core PTR Honda per il round di apertura della stagione. Il ventiseienne napoletano, ha messo insieme un giro molto competitivo, sulla pista che lo scorso anno lo vide sfortunato protagonista di una caduta in gara, con conseguente infortunio al gomito destro.

Scivolata per Michael van der Mark (Pata Honda World Supersport), ritrovatosi nella ghiaia dopo aver perso il controllo della propria moto alla curva 9, nel corso di un giro molto promettente. A causa della caduta e dei danni subiti dalla moto, il giovane olandese è stato costretto ad una lunga sosta ai box, prima di tornare in pista a sette minuti dal termine senza riuscire a migliorare il proprio miglior riferimento cronometrico.

Al rientro nel Mondiale Supersport, Jules Cluzel (MV Agusta RC – Yakhnich Motorsport) ha continuato a familiarizzare con la F3 675 chiudendo quinto, mentre lo statunitense PJ Jacobsen (Intermoto Ponyexpres Kawasaki), sesto, ha perso la possibilità di un piazzamento nei primi tre a causa di una scivolata alla curva 11. Jacobsen è solo uno dei piloti protagonisti di cadute nel finale di sessione: anche Fabio Menghi (VFT Yamaha), Kevin Wahr (RS Wahr by Kraus Racing Yamaha) e Bryan Staring (Rivamoto Honda), rispettivamente undicesimo, dodicesimo e tredicesimo alla bandiera a scacchi, hanno perso il controllo delle rispettive moto, senza riportare conseguenze a livello fisico.

L’irlandese Jack Kennedy (CIA Insurance Honda), infortunatosi nei test ufficiali di inizio settimana, è stato dichiarato “unfit” per questo primo round della stagione.

World SuperSport; a Donington Sofuoglu chiude al vertice il venerdì di libere

World SuperSport; a Donington Sofuoglu chiude al vertice il venerdì di libere
Il secondo turno di libere del Mondiale Supersport è stato caratterizzato dall’avvento della pioggia a quattordici minuti dal termine, che ha tolto qualche minuto prezioso ai piloti, Continua...

World SuperSport; a Imola vince Lorenzo Zanetti nel segno di Ayrton Senna

World SuperSport; a Imola vince Lorenzo Zanetti nel segno di Ayrton Senna
Il Team Pata Honda World Supersport ha continuato a gioire ad Imola, dopo il successo in gara ad Assen due domeniche fa. All’Autodromo miss viagra Enzo e Continua...

World SuperSport IMola; Jules Cluzel porta la MV Agusta in pole

World SuperSport IMola; Jules Cluzel porta la MV Agusta in pole
Jules Cluzel (MV Agusta RC – Yakhnich Motorsport) ha conquistato la prima pole position della stagione al termine del turno unico di qualifiche del Mondiale Supersport, disputate Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND