World Superbike: Sykes a Donington fa poker di Superpole

World Superbike: Sykes a Donington fa poker di Superpole

Donington Park (Gran Bretagna), sabato 25 maggio 2013 - Sotto l’insolito sole di Donington Park la quinta Tissot-Superpole va nuovamente all’inglese Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), che porta a 15 il numero di affermazioni in carriera, eguagliando Colin Edwards, e portandosi a -1 da Neil Hodgson. Per il pilota di Huddersfield si tratta della quarta pole consecutiva su cinque round disputati fino ad ora, ottenuta dopo aver abbassato per ben tre volte il Best Lap della pista fino ad un imbattibile 1’27.378.

Ironia della sorte, il secondo classificato Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) ha ripetuto al millesimo il precedente primato datato 2012, che apparteneva proprio a Sykes (1’27.716), garantendosi un posto in prima fila, insieme al compagno di squadra Eugene Laverty.

Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), dopo aver rischiato l’eliminazione in Superpole 2, ha cambiato le sorti del proprio sabato, arrivando fino alla quarta posizione, un risultato molto incoraggiante per il nord irlandese, ultimo vincitore di gara su questa pista.

Ottima performance di Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki), quinto a precedere i due piloti ufficiali BMW, Marco Melandri e Chaz Davies.

Seguono gli altri italiani Davide Giugliano (Althea Racing Aprilia) e Niccolò Canepa, il quale, nonostante la partecipazione in SBK “una tantum” qui a Donington, è stato l’unico pilota del Team Ducati Alstare ad ottenere l’accesso all’ultimo turno di Superpole, chiudendo in nona posizione.

Lo spagnolo Carlos Checa, infatti, si è fermato alla Superpole 2 con il decimo tempo finale, mentre Ayrton Badovini non è andato oltre il quattordicesimo posto, dietro ad uno stoico Leon Haslam (Pata Honda World Superbike), che ha avuto il via dei medici solo dopo i controlli di ieri mattina. Pensava di migliorare il suo decimo tempo delle qualifiche Michel Fabrizio, che però, non trovando il giusto feeling, ha preferito non spingere, chiudendo così solo quindicesimo.

Donington – FIM Superbike World Championship – Superpole 3

 

1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’27.378
2. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’27.716
3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’28.014
4. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’28.139
5. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’28.252
6. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’28.280
7. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’28.644
8. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’28.779
9. Niccolò Canepa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 1’29.318
10. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 1’28.454
11. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’28.844
12. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’28.850
13. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’29.172
14. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 1’29.211
15. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’29.214
16. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 1’30.817
17. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’32.010
18. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1’32.145
19. Alexander Lundh (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’33.141

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia  dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015
Il team Red Devils Roma ha concluso la stagione 2014 e iniziato la 2015 a Jerez in Spagna con due giornate di test. Un primo passo per Continua...

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea
Dopo i test della settimana scorsa al ‘Ricardo Tormo’ di Valencia, i ragazzi del Team Althea Racing tornano in pista. Con oggi, infatti, si conclude, una due Continua...

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a “fare il pilota” nel 2015

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a "fare il pilota" nel 2015
Dopo un 2014 fatto piu’ di collaudi seppur di lusso per il team Ten Kate Honda che ti gare, per Michele Magnoni il 2015 sembra l’anno della Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND