World Superbike, Laguna Seca vince Tom Sykes dopo tre partenze

World Superbike, Laguna Seca vince Tom Sykes dopo tre partenze

Laguna Seca (US), sabato 28 settembre 2013 – Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha aumentato il suo vantaggio sugli inseguitori in classifica con la vittoria di una insolita gara 1 disputata di sabato, e su 12 giri (contro i 26 previsti), a seguito di due red flag causate dalle cadute di Danny Eslick (Michael Jordan Motorsports Suzuki), prima, e del suo compagno di squadra, Roger Hayden, dopo.  Sykes ha preso il comando solo al decimo giro, con un entusiasmante sorpasso su un combattivo Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet), giunto secondo, e approfittando della perdita di terreno dell’altra BMW ufficiale, quella di Marco Melandri, nell’intento di superare proprio il compagno di squadra. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) è stato autore di un’ottima prestazione e si è portato davanti al compagno Sylvain Guintoli e allo stesso Melandri, al “Cavatappi”. Il francese ha dunque chiuso in quinta posizione, con comprensibile disappunto, dal momento che stava conducendo la gara in entrambe le occasioni in cui è stata interrotta.

Dietro di lui, il romano Davide Giugliano (Althea Racing Aprilia), giunto al traguardo mantenendo la medesima posizione di partenza, dopo una gara condotta con determinazione e costanza. Si può ritenere soddisfatto Jules Cluzel (FIXI Crescent Suzuki), settimo, davanti allo spagnolo Toni Elias (Red Devils Aprilia), ad Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) e all’australiano Mark Aitchison, in grado di portare la Kawasaki del Team Pedercini ad una meritata top-10.

Un altro potenziale contendente per il podio, Niccolò Canepa (Team Ducati Alstare), non ha potuto schierarsi per l’ultima ripartenza, a causa di una caduta occorsa nella seconda frazione di gara. Stessa sorte anche per Leon Haslam (Pata Honda World Superbike), dolorante alla gamba già infortunata, ma, fortunatamente, entrambi potranno prendere parte alla seconda gara, in programma alle ore 14.00 di domenica (ora locale).

Laguna Seca – FIM Superbike World Championship – Race 1

 

1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 16’55.703
2. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 16’56.956
3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 16’58.157
4. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 16’58.353
5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 16’59.133
6. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 16’59.287
7. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 17’04.837
8. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 17’06.955
9. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 17’09.843
10. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 17’13.533
11. David Salom (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 17’13.713
12. Blake Young (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 17’17.470
13. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 17’17.790
14. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 17’28.540
15. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 17’29.970
16. Glen Allerton (Next Gen Motorsports) BMW S1000 RR 17’45.870

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia  dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015
Il team Red Devils Roma ha concluso la stagione 2014 e iniziato la 2015 a Jerez in Spagna con due giornate di test. Un primo passo per Continua...

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea
Dopo i test della settimana scorsa al ‘Ricardo Tormo’ di Valencia, i ragazzi del Team Althea Racing tornano in pista. Con oggi, infatti, si conclude, una due Continua...

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a “fare il pilota” nel 2015

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a "fare il pilota" nel 2015
Dopo un 2014 fatto piu’ di collaudi seppur di lusso per il team Ten Kate Honda che ti gare, per Michele Magnoni il 2015 sembra l’anno della Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND