World Superbike: Davide Giugliano soddisfatto delle due gare di Phillip Island

World Superbike: Davide Giugliano soddisfatto delle due gare di Phillip Island

Phillip Island (Australia), domenica 23 febbraio 2014 – Nelle prime due gare del Mondiale Superbike 2014, che si sono svolte oggi sul circuito australiano di Phillip Island, Davide Giugliano hanno chiuso due volte nella top cinque, un risultato molto incoraggiante al termine di un weekend positivo. In Gara 1, scattato dalla seconda posizione in griglia, Giugliano è partito molto forte, transitando terzo alle spalle dei leader Melandri e Guintoli. Davide ha mantenuto questa posizione per tutta la prima fase della manche, ma purtroppo anche lui ha cominciato a soffrire per la mancanza di grip al posteriore, nella seconda metà della gara. Questo gli ha impedito di lottare con i primi tre (Melandri, Guintoli e Laverty), e di conseguenza ha chiuso questa prima gara della stagione 2014 in quarta posizione. Un risultato comunque positivo considerando le circostanze e le condizioni calde della pista.

La temperatura dell’asfalto si è alzata a 48°C per la seconda manche, Giugliano ha fatto una partenza quasi identica a quella della prima manche. Davide ha occupato il terzo posto dietro a Melandri e Guintoli ma ha poi perso qualche posizione nel giro successivo, cercando di gestire al meglio la sua gara, in condizioni difficili. Il pilota italiano ha iniziato a forzare il suo ritmo, recuperando terreno sui leader, quando è stata esposta la bandiera rossa, che ha significato la fine della gara. Giugliano ha quindi concluso in quarta posizione anche questa manche. Alla conclusione di questo primo round del campionato, Giugliano occupa la quarta posizione della classifica generale, grazie ai 26 punti conquistati oggi.

Davide Giugliano – Ducati Superbike Team #34
“In gara 1 eravamo più tranquilli rispetto alla seconda. Sono riuscito a fare una gara veloce gareggiando al 70 per cento di quello che potevo fare, mi ero tenuto un 30% per fine gara ma purtroppo il grip è calato negli ultimi 5 o 6 giri. Nella seconda manche ho capito subito che le condizioni erano molto più calde rispetto a quelle della prima e quindi ho cercato di limitare i danni, diminuendo il mio ritmo. Negli ultimi giri stavo cercando di spingere forte e stavo recuperando, penso che avrei potuto lottare per il podio, ma purtroppo la gara è terminata in anticipo. Devo dire comunque che è stato un weekend positivo. Abbiamo dimostrato che siamo ad un buon punto. Siamo stati sempre veloci e questo ci fa ben sperare per le prossime gare. I risultati di oggi sono molto incoraggianti per me, per il team e per la Ducati.”

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia  dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015
Il team Red Devils Roma ha concluso la stagione 2014 e iniziato la 2015 a Jerez in Spagna con due giornate di test. Un primo passo per Continua...

World Superbike; Team Althea 2015 positivi i primi test a Valencia

World Superbike; Team Althea 2015 positivi i primi test a Valencia
Conclusi i primi due giorni di test privati per il Team Althea Racing , nel Circuito ‘Ricardo Tormo’ di Valencia. Un debutto positivo per il Team di Continua...

World SBK; Leon Haslam con il Team Red Devils Aprilia nel 2015

World SBK; Leon Haslam con il Team Red Devils Aprilia nel 2015
Il Team Red Devils Roma è lieto di dare il benvenuto a Leon Haslam che il prossimo anno disputerà il campionato mondiale Superbike nelle fila del team Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND