World Superbike: Ad Aragon Tom Sykes conquista la 12^ Tissot-Superpole in carriera

World Superbike: Ad Aragon Tom Sykes conquista la 12^ Tissot-Superpole in carriera

La Tissot-Superpole del secondo round della stagione 2013 è andata in scena poco fa al MotorLand Aragon di Alcaniz. Dopo aver mancato la prima casella dello schieramento nell’evento di apertura a Phillip Island, anche a causa delle difficili condizioni di forma, Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) è tornato a collezionare successi, con la sua 12^ affermazione della carriera in Superpole, e facendo segnare il nuovo best lap della pista spagnola con 1’56.339.
Il pilota inglese ha conservato entrambi gli pneumatici da tempo per la Superpole 3, strategia adottata anche dal terzo classificato, Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet), finalmente a suo completo agio in qualifica, nonostante un lungo nel corso dell’ultimo giro lanciato. Anche il capoclassifica Eugene Laverty (Aprilia Racing Team), giunto secondo, non ha potuto sfruttare al meglio il tentativo finale prima della bandiera a scacchi, a causa dell’errore in frenata di un pilota che lo precedeva (Loris Baz, Kawasaki Racing Team).
Compagno di colori Aprilia, co-protagonista del round di Phillip Island, Sylvain Guintoli aprirà domani la seconda fila dello schieramento, affiancato dalla sorpresa Jules Cluzel, grande interprete in sella alla GSX-R del Team FIXI Crescent Suzuki – che in questo round dovrà far a meno dell’infortunato Leon Camier.
Sesta posizione per Loris Baz davanti agli italiani Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet) e Davide Giugliano (Althea Racing Aprilia). Superpole sfortunata per l’idolo di casa Carlos Checa (Team Ducati Alstare), rimasto fuori al termine della seconda sessione per soli 36 millesimi di secondo.

Tom Sykes: “E’ stato bello tornare in pista senza dolori in questo weekend, dopo la caduta nei test di Phillip Island. Oggi l’obiettivo era guadagnare la prima fila, ancora meglio aver vinto la prima Tissot-Superpole della stagione qui, dal momento che il quartier generale del Team è in Spagna. Inoltre, il mio ex-compagno di squadra Joan Lascorz sta facendo ora il commentatore per una TV spagnola, quindi spero che abbia di che parlare anche grazie a me!”

Davide Giugliano: “Stiamo migliorando passo dopo passo e questo è molto positivo. Faccio ancora un po’ fatica ad assimilare i cambiamenti che la mia squadra fa sulla mia RSV4, ma i tecnici mi stanno aiutando molto. La terza fila mi soddisfa in parte perché puntavo almeno alla seconda. Cercherò di partire bene, siamo solo all’inizio, ho ancora molto da imparare e devo iniziare a sfruttare tutto il potenziale della mia moto, che è notevole”.

Marco Melandri: “Purtroppo oggi abbiamo avuto ancora problemi di vibrazioni e, nonostante le molte soluzioni provate, non siamo riusciti a trovare quella che mi consentisse di guidare bene, avevo come la sensazione di guidare sul bagnato. La spalla non mi ha dato problemi, anche perché non è stata sovraccaricata di lavoro. Alla ricerca del giusto set up rientravo spesso ai box e non ho fatto mai tanti giri di seguito. Vedremo domani mattina quale soluzione funzionerà meglio per le gare.”

Aragon – FIM Superbike World Championship – Superpole 3

 

1. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’56.339
2. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’56.638
3. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’56.845
4. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’57.486
5. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’57.540
6. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’57.869
7. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’57.975
8. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’58.268
9. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 2’01.613
10. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 1’58.326
11. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’58.329
12. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 1’59.993
13. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 1’59.475
14. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’59.478
15. Alexander Lundh (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 2’01.029
16. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’59.379
17. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 2’00.979
18. Ivan Clementi (HTM Racing) BMW S1000 RR 2’02.140
19. Mark Aitchison (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 2’02.554
20. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 2’03.201


World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia  dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015
Il team Red Devils Roma ha concluso la stagione 2014 e iniziato la 2015 a Jerez in Spagna con due giornate di test. Un primo passo per Continua...

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea
Dopo i test della settimana scorsa al ‘Ricardo Tormo’ di Valencia, i ragazzi del Team Althea Racing tornano in pista. Con oggi, infatti, si conclude, una due Continua...

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a “fare il pilota” nel 2015

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a "fare il pilota" nel 2015
Dopo un 2014 fatto piu’ di collaudi seppur di lusso per il team Ten Kate Honda che ti gare, per Michele Magnoni il 2015 sembra l’anno della Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND