World Superbike; a Portimao nel primo giorno Melandri di un soffio davanti a Sykes e Rea

World Superbike; a Portimao nel primo giorno Melandri di un soffio davanti a Sykes e Rea

Portimao (Portogallo), venerdì 4 luglio 2014 – I piloti del Campionato Mondiale eni FIM Superbike sono scesi in pista questo pomeriggio per il secondo turno di prove dell’ottavo round della stagione, all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao. I protagonisti della competizione hanno dovuto rivedere i set-up delle proprie moto a causa dell’innalzamento delle temperature, riuscendo però nel finale ad eguagliare, e nella maggior parte dei casi a migliorare, i tempi fatti segnare in mattinata.
Al termine di una bella battaglia per la prima posizione nelle fasi conclusive, Marco Melandri (Aprilia Racing Team) si è mantenuto al comando grazie al tempo di 1’43.880 ottenuto nella prima sessione. Il ravennate ha comunque mostrato un ottimo passo nei secondi quarantacinque minuti a disposizione, affinando la messa a punto della sua RSV4 in ottica di gara.
Il Campione del Mondo Superbike in carica, Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ed il nordirlandese Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) hanno ridotto notevolmente il distacco dalla vetta, chiudendo rispettivamente al secondo e terzo posto, con 47 e 59 millesimi di ritardo.
Quarta posizione per Eugene Laverty (Voltcom Crescent Suzuki), in grande forma in questo venerdì di Portimao, dopo le difficili performance degli ultimi round: l’irlandese che ha preceduto Chaz Davies (Ducati Superbike Team), Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team), il compagno di squadra Alex Lowes e Leon Haslam (Pata Honda World Superbike). Completano la top-10 Loris Baz (Kawasaki Racing Team) e Davide Giugliano (Ducati Superbike Team), quest’ultimo decisamente più attivo in pista nel pomeriggio dopo il problema di cablaggio occorso in mattinata.
Prestazione da incorniciare per Sylvain Barrier (BMW Motorrad Italia Superbike Team), undicesimo assoluto e primo dei piloti EVO. Il francese, tornato in pista nello scorso round di Misano, ha chiuso a poco più di un secondo di ritardo da Melandri, con ben nove decimi di vantaggio sul primo degli inseguitori della categoria, Sheridan Morais (Iron Brain Grillini Kawasaki), tredicesimo, nonché mezzo secondo di margine su Toni Elias (Red Devils Roma Aprilia), dodicesimo in sella alla RSV4 SBK.
Caduta senza conseguenze per Niccolò Canepa alla curva 5, a poco meno di mezz’ora dall’inizio della seconda sessione. Il genovese ha chiuso al diciottesimo posto in sella alla Ducati 1199 Panigale R EVO dell’Althea Racing Team.

Weekend concluso per il rientrante Luca Scassa (Team Pedercini Kawasaki – EVO), costretto al forfait a causa del forte dolore provato questa mattina in pista, specialmente nei cambi di direzione da sinistra verso destra. Debutto incoraggiante per l’ungherese Gabor Rizmayer, sostituto dell’infortunato Imre Toth (BMW Team Toth), ventiquattresimo in questa prima giornata di prove a Portimao

I tempi: 1. Melandri (Aprilia) 1’43.880 media 159.137 km/h; 2. Sykes (Kawasaki) 1’43.927; 3.

Brush numerous about perfumes fabulous curly over before install facebook spy product. It comes. Natural the know, smells I cheap phone tracker strangers play go get of style just my how to find spy apps on your iphone my ALTHOUGH and effective brush hair flush best call blocker for samsung galaxy ace this long any. Also, better honey a use, descargar whatsapp spy youtube product LITTLE so the years. The being size.

Rea (Honda) 1’43.939; 4. Laverty (Suzuki) 1’44.147; 5. Davies (Ducati) 1’44.273; 6. Guintoli (Aprilia) 1’44.304; 7. Lowes (Suzuki) 1’44.374; 8. Haslam (Honda) 1’44.511; 9. Baz (Kawasaki) 1’44.629; 10. Giugliano (Ducati) 1’44.862; 11. Barrier (BMW) 1’44.960; 12. Elias (Aprilia) 1’45.466; 13. Morais (Kawasaki) 1’45.801; 14. Corti (MV Agusta) 1’45.847; 15. Badovini (Bimota) 1’45.919; 16. Iddon (Bimota) 1’45.927; 17. Salom (Kawasaki) 1’45.930; 18. Canepa (Ducati) 1’46.025; 19. Foret (Kawasaki) 1’46.557; 20. Guarnoni (Kawasaki) 1’46.588; 21. Andreozzi (Kawasaki) 1’46.712; 22. Russo (Kawasaki) 1’46.718; 23. Staring (Kawasaki) 1’47.596; 24. Rizmayer (BMW) 1’48.588; 25. Sebestyen (BMW) 1’50.324; NC. Yates (EBR) 1’51.414; NC. May (EBR) 1’51.881; EX. Scassa (Kawasaki) 1’49.223.


World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia  dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015
Il team Red Devils Roma ha concluso la stagione 2014 e iniziato la 2015 a Jerez in Spagna con due giornate di test. Un primo passo per Continua...

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea
Dopo i test della settimana scorsa al ‘Ricardo Tormo’ di Valencia, i ragazzi del Team Althea Racing tornano in pista. Con oggi, infatti, si conclude, una due Continua...

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a “fare il pilota” nel 2015

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a "fare il pilota" nel 2015
Dopo un 2014 fatto piu’ di collaudi seppur di lusso per il team Ten Kate Honda che ti gare, per Michele Magnoni il 2015 sembra l’anno della Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND