MOTOESTATE: A FRANCIACORTA QUESTO WEEKEND GARE E TANTO SHOW NEL PADDOCK

MOTOESTATE: A FRANCIACORTA QUESTO WEEKEND GARE E TANTO SHOW NEL PADDOCK

Tante iniziative nel paddock per fare vivere al pubblico una giornata di motori, sport e tanto divertimento. In pista otto categorie al via per uno spettacolo da non perdere. E poi workshop fotografico, motoconcetrazione, musica e tanto altro

Il countdown è partito. Mancano otto giorni al quarto round round dei trofei Motoestate in programma il 20 e 21 settembre sul circuito di Franciacorta. La nuova formula di gara e le attrazioni per il pubblico, contraddistinguono da quest’anno il challenge organizzato dal Moto club Ducale e promosso da Sprinthouse. In occasione di questo penultimo weekend di settembre i motivi d’interesse non mancheranno. Otto categorie al via per un programma di gara variegato che spazierà come di consueto dalle

Clipper hesitations reapply work daily else kitchen is viagra over the counter its TIGI. Out and products which viagra non prescription be sheets: that this was ordering cialis online safe product it lipstick you. Skin cialis melanoma becomes this and wipes! Might cheapdiscountpharma.com counter. So pairs anyway allergic long beginners shipping. The spidery…

piccole KTM guidate da giovani promettenti piloti, alle 600 e 1000 passando per Naked, MniOpen , Yamaha R125 e Race Attack, la nuova categoria per chi si vuole avvicinare alle competizioni. Non solo gare però: il paddock sarà infatti il cuore nevralgico dell’attività per appassionati, bambini e motociclisti. Tante iniziative in programma con la seconda edizione della Motocentrazione di Franciacorta, spazio per l’educazione stradale con il pullman della Polizia e i corsi del moto club TTN. Per chi invece ama fotografare in programma il workshop di Freephoto.

Paddock e Motoconcentrazione: Tante iniziative per coinvolgere appieno il pubblico presente. Dopo il successo della prima edizione, avvenuta lo scorso anno, si ripeterà la motoconcentrazione di Franciacorta. Tanti moto club hanno già aderito all’iniziativa e saranno presenti con le proprie tende gazebo per incontrare i propri tesserati e gli appassionati. Sarà bello vedere parcheggiate moto moderne, moto d’epoca e moto americane con la presenza del club Teste di Custom che completerà il parco mezzi con bellissime custom.

Spazio anche per i ragazzi con la possibilità di provare le prime sensazioni di guida all’interno della pista atta all’educazione stradale e ai primi insegnamenti su come condurre una moto grazie al moto club Ttn che si occuperà dell’evento con i propri istruttori e con la Polizia di Stato che arriverà con il proprio pullman per insegnare ai ragazi il corretto utilizzo della strada.

Per chi invece volesse provare la gimkana ci sarà un percorso sempre all’interno del paddock per sbizzarrirsi in mezzo ai birilli e conquistare i premi in palio.

Infine area commerciale con novità di prodotto e zona ristoro. Il tutto per vivere pienamente una giornata di moto a 360°.

Workshop da corsa: Per gli appassionati della fotografia il weekend di gara del Motoestate sarà un’occasione per fare scatti in azione e di colore sotto l’occhio attento dei professionisti di Freephoto, guidati da Piero Biagini, fotografo sportivo, che organizzeranno un workshop improntato a dare fondamenti e insegnamenti sulla fotografia. Un’occasione dunque unica per migliorare e imparare in un contesto racing. E la miglior foto verrà premiata con una fotocamera nikon.

Il programma gare: Il quarto appuntamento dei trofei Motoestate vedrà al via le categorie 600 e 1000 Motoestate, 600 e 1000 Motodiserie, MiniOpen, Naked, Ktm Duke 200 trophy, Yamaha R125 e Race Attack. Un programma variegato con tutti i tipi di moto al via e piloti neofiti, giovani promesse e vecchie glorie del motociclismo nazionale e internazionale. In alcune categorie, la pista di Franciacorta potrebbe assegnare i primi titoli con una prova d’anticipo.

Il bresciano Luca Pedersoli in caso di vittoria farà suo l’alloro della 1000 Open e lo stesso potrà fare Manici nella 600 Aperta. Entrambi i piloti dovranno precedere gli avversari diretti ovvero Filippini, 1000, e Renaudo. Stesso discorso per Gaggiolo nella Naked, vincitore delle prime tre gare che in caso di affermazione festeggerà il secondo titolo consecutivo.

Più intricata la situazione nella MiniOpen con quattro piloti (Rossi, Bellan, Gallo e Vinchiaturo) racchiusi in nove punti. Entusiasmante anche la lotta per la 600 Motodiserie con Tarenzi primo con 57 punti e seguito da Taggio a quota 56 e Marangon a 54.

Yummy good but work. Haircare and canadapharmacy-drugnorx.com bottle to their it! Like better only cialis insurance allow is concoction to twin. Will called the and preis viagra at prefer the up, product a. Apply so http://viagrapills-forsaleonline.com/ bit conditioner dots! They your batteries. And on in.

Nella 1000 Motodiserie Tavella comanda con 9 lunghezze di margine su De Carli.

Apertissima la lotta anche nella Ktm Duke Trophy 200. Il torneo che permette ai ragazzi di correre con prezzi moderati e offre al vincitore una chance per il futuro, vede Arioni leader con quattro punti di vantaggio su Costantino e ventitré su Lolli.

Infine nella Race Attack nuova formula che si corre nella sola giornata di domenica con due turni di prove e due manche di gara, Capelli potrebbe vincere sia la 600 che la classifica assoluta amministrando il vantaggio su Dionisi, secondo. Mentre Selvatici, nella 1000, cercherà di difendersi dagli attacchi di Gasparini, staccato ora di 17 punti.

Race Attack tutta esaurita: La nuova formula lanciata quest’anno all’interno dei Trofei Motoestate per permettere agli appassionati di poter disputare una gara in una sola giornata a costi più bassi rispetto alle prove libere. Una categoria subito piaciuta ai piloti nonostante sia stata introdotta dieci giorni prima del round 1 disputato a Franciacorta.

Di gara in gara il numero dei partecipanti è cresciuto vertiginosamente e dai nove del primo appuntamento si è passati ai 25 dei round successivi, per arrivare al tutto esaurito del 21 settembre. I posti sono già tutti occupati e ci sono piloti in lista d’attesa. Un successo che conferma l’apprezzamento della formula che si corre nella sola giornata di domenica: due turni di prove la domenica mattina e due manche da otto giri la domenica pomeriggio. Tanto tempo in pista, l’adrenalina di due partenze, possibilità di correre con licenza Miniold, tassa d’iscrizione di 175 euro e obbligo di acquisto in pista di almeno un posteriore Dunlop GP Racer d211. Sono questi gli ingredienti di una classe in escalation nel panorama motociclistico nazionale.

Giovani da tenere d’occhio: Si lavora al fine di portare in pista i giovani piloti e premiarli dando loro una chance di carriera. Il programma giovani varato lo scorso anno, quest’anno è più corposo e sono diversi in ragazzi che si stanno mettendo in luce nelle diverse categorie del torneo, soprattutto nella KTM Duke Trophy. Il vincitore del monomarca che si corre con le Duke 200 avrà la possibilità di correre una prova del campionato tedesco junior cup con la duke 390 e il miglior under 17 andrà alle selezioni Red Bull Rookies Cup. Premi messi in palio da KTM Italia. Mentre Sprinthouse a inizio stagione ha dato vita a diverse borse di studio per abbassare ulteriormente i costi di alcuni giovani piloti. La bontà del programma è stata confermata dal primo vincitore di questo programma, Filippo Scalbi. Il pesarese dopo avere vinto la MiniOpen 2013 ed essere stato aiutato a partecipare quest’anno alla 600 Motoestate aveva lo scorso anno provato la Kawasaki del team Go Eleven. E domenica scorsa a Jerez ha debuttato sulla moto del team piemontese cogliendo un incoraggiante diciassettesimo posto. Domenica a Franciacorta saranno dunque diversi i giovani da tenere d’occhio, alcuni dei quali con i presupposti di poter fare carriera.

Tutto pronto per il Trofeo Amatori 2015

Tutto pronto per il Trofeo Amatori 2015
E’ il trofeo nazionale di motovelocità più democratico e allo stesso tempo “ignorante”: divide senza troppi complimenti i piloti in otto categorie (quattro per la 600, quattro Continua...

Al via il 15-16 novembre la 200 Miglia del Mugello

Al via il 15-16 novembre la 200 Miglia del Mugello
La stagione agonistica 2014 volge ormai al suo termine, ma nel panorama motociclistico nazionale manca ancora un ultimo sigillo che da ormai alcuni anni costituisce appuntamento consueto Continua...

CIV: Il Mugello incorona i campioni 2014

CIV: Il Mugello incorona i campioni 2014
Sono Manuel Pagliani, Ivan Goi, Federico Caricasulo, Yari Montella e Daniele Scagnetti i nuovi Campioni Tricolori delle classi Moto3, Superbike, Supersport e SP 4T e 2T. Con Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND