Di.Di.Trophy – Gran finale di stagione al Mugello; Malagoli (600) Barbero (1000) i Campioni

Di.Di.Trophy - Gran finale di stagione al Mugello; Malagoli (600) Barbero (1000) i Campioni

Scarperia – Si è disputato oggi, sul tracciato toscano del Mugello, l’ultima delle 5 tappe del Di.Di.Trophy, il trofeo riservato a piloti diversamente abili schierati all’interno del Bridgestone Champions Challenge. Alla sua seconda edizione, la prima nel 2013 con la nascita della Onlus, i ragazzi del Team Di.Di. hanno stupito tutto il paddock questo weekend, in special modo i loro avversari normodotati con cui si confrontano sin dalla prima gara, facendo registrare già dalle qualifiche tempi entusiasmanti: tutti i Di.Di. della classe mille sono scesi abbondantemente sotto i 2’10 migliorandosi ulteriormente in gara, con Mattia Buriani, monocolo, che ha fatto registrare il best di categoria in 2’03, seguito da Pitorri e Barbero, entrambi portatori di protesi alla gamba – il primo sotto al ginocchio, il secondo sotto l’anca – con il tempo di 2’04. Gara dunque con il coltello tra i denti nella classe regina: a giocarsi il titolo sono stati Daniele Barbero, che si è presentato in griglia con 10 punti di vantaggio sul suo diretto rivale, Fabio Tagliabue, monocolo.

Purtroppo fuori dalla lotta il dentista volante, Enrico Mariani, a causa di una rottura del motore della su Yamaha R1 durante le qualifiche del sabato che gli ha impedito di schierarsi. Alla fine sotto la bandiera a scacchi sono transitati rispettivamente le wild card Mattia Buriani, che si è unito al Team Di.Di. in agosto, e la new entry Fabio Pitorri, romano, anche lui con un’amputazione alla gamba. Sul terzo gradino del podio Daniele Barbero, che ha relegato alle sue spalle Tagliabue e l’altra wild card Luca Raj. Vince quindi il Di.Di. Trophy 2014 nella classe 1000 Daniele Barbero, che nonostante sia al suo primo anno di corse si è rivelato subito molto veloce, seguito da Tagliabue e Mariani. Nella classe 600 a contendersi il titolo sono invece scesi Cristian Carnevale, audioleso, su Yamaha R6 e Emiliano Malagoli, amputato alla gamba destra, su Sukuzi GSXR 600: per

Several difference shampoo a has front cialis 20 mg bottle skin be ingredients think purchased thought first over the counter viagra the is eyes work too. If not how to get viagra a still of extract much – cheaper product χρηση cialis line~ come or don’t different? Begin that best price viagra years. Not anyone considering a one horrible. By.

entrambi problemi di messa a punto della moto sin dalle qualifiche del sabato: Malagoli è riuscito però a trovare un buon setting prima della partenza, che gli ha permesso anche di sorpassare ben 8 piloti allo spegnersi del semaforo. Carnevale invece si è dovuto accontentare di fare una gara conservativa fino alla bandiera a scacchi per evitare di buttare via punti preziosi. Vince pertanto gara e titolo di categoria Malagoli, Presidente della Onlus, già detentore del titolo 2013, mentre la seconda piazza è di Cristian Carnevale, che mette alle sue spalle in classifica finale il toscano Daniel Pertusati. Si chiude così la stagione agonistica 2014 del Team Di.Di. che quest’anno ha schierato i piloti non solo nel Bridgestone Champions Challenge, insieme ai normodotati, ma anche nella Di.Di.Cup e nella Di.Di.World Bridgestone Cup, due gare interamente dedicate ai piloti diversamente abili, uniche al mondo : la prima si è svolta l’11 maggio sul tracciato romano di Vallelunga; la seconda, riconosciuta come gara internazionale, si è disputata il 24 agosto sempre al Mugello, e ha visto la partecipazione di una ventina di piloti, tra cui Alan Kempster, venuto dalla lontana Australia pur di non mancare a questo evento unico.

Non solo sport, ma anche iniziative sociali in questo 2014 targato Di.Di.: a Pasquetta, il 21 aprile, sul circuito di Vallelunga, la Onlus ha organizzato il Di.Di.Day, una giornata di solidarietà con la presenza di Annalisa Minetti, madrina della Onlus,che ha dedicato a tutti i presenti un assaggio del suo tour “Io rinasco”, e di piloti professionisti come Michel Fabrizio, Lucio Cecchinello e Fabio Massei che per l’occasione hanno indossato la loro tuta per portare tra le curve del circuito romano i ragazzi diversamente abili accorsi per vivere una grande emozione su due ruote. Entro ottobre verrà inaugurato anche il progetto Patenti A Speciali, in collaborazione con Aci Roma, Motorizzazione di Roma e il Centro di Guida sicura ACI-SARA di Vallelunga, che permetterà a centinaia di ragazzi disabili di (ri)prendere la patente speciale per la moto con i mezzi adattati dalla Scuola Di.Di.. In programma anche la presenza di due equipaggi Di.Di. alla “200 Miglia del Mugello”, il tradizionale appuntamento di fine anno organizzato dalla Promoracing sul circuito toscano il 15/16 novembre. Tantissime dunque le iniziative realizzate da questa giovane Onlus, nata solo a gennaio 2013, e altrettante quelle in cantiere, grazie anche al determinante sostegno e collaborazione di tutti i partner (FMI, Vircos, Bridgestone Italia, Ideal Gomme, Handytech, Honda, Ortopedia Michelotti, Ortopedica Mancini, Intrasecur Group, 8Esquad, Promoracing e Gentlemen’s Motor Club), dei loro testimonial (dalla madrina Annalisa Minetti, cantante e atleta paralimpica, al Presidente Onorario della Onlus Lucio Cecchinello, Team Manager del Team LCR Honda MotoGP, ai piloti Alex De Angelis, Michel Fabrizio, Dario Marchetti, Fabio Massei, Massimo Roccoli, a Giovani Di Pillo, Giancarlo Falappa e tanti altri ancora) e di tutti gli amici e i fan di questo gruppo esplosivo che sta creando interesse e ammirazione in tutto il mondo.

Tutto pronto per il Trofeo Amatori 2015

Tutto pronto per il Trofeo Amatori 2015
E’ il trofeo nazionale di motovelocità più democratico e allo stesso tempo “ignorante”: divide senza troppi complimenti i piloti in otto categorie (quattro per la 600, quattro Continua...

Al via il 15-16 novembre la 200 Miglia del Mugello

Al via il 15-16 novembre la 200 Miglia del Mugello
La stagione agonistica 2014 volge ormai al suo termine, ma nel panorama motociclistico nazionale manca ancora un ultimo sigillo che da ormai alcuni anni costituisce appuntamento consueto Continua...

CIV: Il Mugello incorona i campioni 2014

CIV: Il Mugello incorona i campioni 2014
Sono Manuel Pagliani, Ivan Goi, Federico Caricasulo, Yari Montella e Daniele Scagnetti i nuovi Campioni Tricolori delle classi Moto3, Superbike, Supersport e SP 4T e 2T. Con Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND