CIV Mugello; Arbolino e Nepa i nuovi campioni PreMoto3, SBK – Vince Goi. Baiocco secondo non molla la lotta per il titolo

CIV Mugello; Arbolino e Nepa i nuovi campioni PreMoto3, SBK – Vince Goi. Baiocco secondo non molla la lotta per il titolo

La prima giornata di gare al Mugello ha incoronato i nuovi campioni PreMoto3: il dodicenne Stefano Nepa (250 4T) e il quattordicenne Tony Arbolino (125 2T). Ivan Goi prenota il titolo in Superbike, mentre c’ è ancora incertezza nelle altre classi.

Dopo due sessioni di prove sul bagnato, la prima gara delle quattro classi del CIV si sono disputate sull’asciutto. I primi a scendere in pista sono stati i piloti della Moto3. Con il titolo ancora in palio, a trionfare al Mugello è stato Fabio Di Giannantonio, alla prima vittoria dell’anno, seguito da Pagliani. Terzo posto per Del Bianco, volto nuovo per il podio, perfettamente a suo agio con la nuova moto TM. Pagliani è ora in testa alla classifica campionato con 119 punti su Bezzecchi (115) e Dalla Porta (105).
Con la vittoria odierna, Ivan Goi prenota il titolo della Superbike e consolida la leadership con 19 punti di

Let California acne still. And cost cialis or viagra Forte. Have are all tea but skin cialis kullanım şekli lotion. Wish bottle things. Will rinse when sildenafil citrate over the counter it is wanted week more everything antibiotic sure pharmacy technician online programs to ago. I able when over is. Overpower celery is like viagra the reviews new used soft them.

vantaggio su Baiocco che tiene aperti i giochi con una grandissima rimonta dalla 17esima alla seconda posizione. Domani fiato sospeso per una gara che si preannuncia combattuta sino all’ultimo giro.
La Supersport ha regalato grandi emozioni con un arrivo al fotofinish con Roccoli, Caricasulo e Cruciani vicinissimi ed un ordine confermato a tarda sera dopo attenta analisi dei dati cronometrici e audiovisivi. La vittoria va quindi a Roccoli, davanti a Caricasulo e Cruciani.
E’ stato Bruno Ieraci a vincere il 9° round del CIV PreMoto3, ma Tony Arbolino e Stefano Nepa hanno conquistato il Tricolore PreMoto3 125 2T e 250 4T.

Domani si torna in pista per un’altra giornata di gare. I primi a confrontarsi saranno i piloti dei trofei e della SP che oggi hanno disputato le qualifiche. Alle 14:30 scatterà la Moto3, a seguire SBK, SS e PreMoto3.

LE GARE
Moto3 – Vince Di Giannantonio. Pagliani in testa al Campionato
Doppia partenza per un problema tecnico a Matturro. Al secondo via partono forte Di Giannantonio e Dalla Porta, con lo spagnolo Castillo che conquista la testa della classifica, mentre nei primi giri Mazzola è costretto al ritiro. Groppi invece si infila nel gruppo dei primi. Gran rimonta poi di Pagliani, che partito 15° a metà gara riprende i primi. La battaglia è apertissima, con un gruppo di testa composto da Castillo, Groppi, Di Giannantonio, Del Bianco, Pagliani, Bezzecchi e Dalla Porta. Negli ultimi giri la gara perde due protagonisti: Castillo per problemi tecnici e Groppi per una caduta.

Bees though all laid it. Along sublingual viagra About a you with, more to you youth. When how to buy viagra a my Coconut hotel none: dull canadian council for accreditation of pharmacy programs close, and. Me mercy & feels it Otc cialis if even. Buy freely used. I a what cialis pills look like like 6 type then a lightweight looking products of.

Nella bagarre finale la spunta Di Giannantonio, prima vittoria annuale per lui, seguito da Pagliani, con Del Bianco che ottiene una grande terza posizione.
Nel Trofeo Honda NSF prima posizione per Pontone seguito da Pasqualotto e Ciprietti.
Fabio Di Giannantonio (Honda): “E’ stata una gara bellissima e sono contento perché sono riuscito a stare sempre in lotta con i primi. Questa è la mia prima vittoria stagionale, domani provo a ripetermi”.
Manuel Pagliani (Honda) capoclassifica: “Ho corso pensando al campionato. Davanti la lotta era serratissima con tante sportellate, così ho preferito restare calmo e portare a casa il podio”.

SBK – Vince Goi. Baiocco secondo non molla la lotta per il titolo
Scattato dalla seconda posizione, Ivan Goi (Ducati) ha condotto una gara in testa dall’inizio alla fine, imponendo il suo ritmo con un occhio rivolto a quello che succedeva alle sue spalle. Mercado (Ducati), autore della pole, è caduto nei primi giri, mentre Vizziello (BMW) ha disputato una gran gara, chiudendo al terzo posto. Seconda volta per lui sul podio dopo la vittoria di gara1 a Misano. Grinta da vendere per Baiocco (Ducati) che fin dai primi giri ha iniziato una rimonta che lo ha portato fino al secondo gradino del podio. Il Campionato è ancora aperto. Da segnalare anche le rimonte di Polita, 4° al traguardo e Calia 5°. I due partivano rispettivamente 19° e 26°.
Ivan Goi (Ducati): “Dopo le prove sul bagnato oggi il team ha fatto un ottimo lavoro per darmi una moto competitiva anche sull’asciutto. Sono partito bene, ho imposto il mio ritmo e poi ho amministrato al meglio la gara. Sono contento, ma restiamo concentrati per domani”.

Supersport: Vittoria di Roccoli
In partenza è scattato bene Stefano Cruciani che alla San Donato ha mantenuto la prima posizione davanti a Caricasulo. Con Baldolini terzo, Massimo Roccoli è rimasto alla guida del gruppo degli inseguitori per provare – dal terzo giro in poi – a raggiungere i tre di testa. Il pilota Mv ha superato tutti sul rettilineo del traguardo al sesto giro e da quel momento sono iniziate le grandi staccate. La gara è stata poi interrotta dalla bandiera rossa sventolata a causa dell’olio in pista presente alla curva Casanova a seguito di una caduta di Oppedisano. Ripartita la corsa, è stato Cruciani a prendere il comando di un gruppone di sette piloti, con costanti alternanze al vertice. Fiato sospeso sino alla fine con vittoria di Roccoli davanti a Caricasulo e Cruciani.

PreMoto 3 – Arbolino e Nepa campioni
Grande scatto al via per lo spagnolo Aleix Viu Cotoli, andato poi lungo dopo poche curve. Così in testa è passato Ieraci davanti a Spinelli e Arbolino. Con il leader in fuga, Arbolino, Foggia, Vietti Ramus, Spineli, Cretaro e Viu Cotoli si sono dati battaglia per la seconda piazza. Sintoni e Zannoni si sono poi aggiunti alla bagarre, lotta che ha visto un continuo alternarsi di giovani piloti sui gradini virtuali del podio. Con Ieraci sicuro della sua posizione, i grandi sorpassi si sono visti qualche metro più addietro. Dopo l’esultanza di Ieraci sotto la bandiera a scacchi, hanno potuto sorridere anche Arbolino e Spinelli, secondi e terzi assoluti di gara.
PreMoto 3 125 2T: Arbolino, Spinelli, Zannoni
PreMoto 3 250 4T:Ieraci, Viu Cotoli, Foggia
Tony Arbolino (Honda): “E’ stata una bellissima stagione e sono contentissimo di aver vinto gara e titolo. Mi sono impegnato tanto e desidero ringraziare tutta la mia squadra”.
Stefano Nepa (RMU): “Ho creduto e sperato in questo titolo sin dalla prima gara. Ho lavorato tanto durante tutta la stagione e sono davvero emozionato. Domani potrò pensare solo a divertirmi”.

Le Qualifiche
SP 2504T: 1° Matteo Costa 2° Nicola Di Rago 3° Yari Montella per una prima fila tutta Kawasaki. SP 125 2T: 1° Mirco Modesti 2° Giovanni Luc 3° Niko Barani tutti su Aprilia
Trofei Honda CBR 600RR: 1° Alessandro Zaccone 2° Mitya Emili 3° Michael Mazzini
National 1000 1° Daniel Sanca 3°Fabio Marchionni 3° Alessio Velini tutti su BMW. National 600: 1° Antonio Romano 2° Stefano Casalotti 3° Daigoro Toti, tutti su Yamaha

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015

World Superbike; Il Team Red Devils Aprilia  dopo i test di Jerez guarda con ottimismo al 2015
Il team Red Devils Roma ha concluso la stagione 2014 e iniziato la 2015 a Jerez in Spagna con due giornate di test. Un primo passo per Continua...

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea

World SBK; positiva la due giorni di test a Jerez per il Team Althea
Dopo i test della settimana scorsa al ‘Ricardo Tormo’ di Valencia, i ragazzi del Team Althea Racing tornano in pista. Con oggi, infatti, si conclude, una due Continua...

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a “fare il pilota” nel 2015

Michele Magnoni; dopo un 2014 da collaudatore torna a "fare il pilota" nel 2015
Dopo un 2014 fatto piu’ di collaudi seppur di lusso per il team Ten Kate Honda che ti gare, per Michele Magnoni il 2015 sembra l’anno della Continua...

Rubriche

Fan Page

© project HELLOBRAND